E’ tempo delle ciliegie: la ricetta della marmellata

  • -

E’ tempo delle ciliegie: la ricetta della marmellata

Category : I Prodotti Pugliesi

E’ arrivata la stagione delle ciliegie e in masseria siamo andati nei campi per la raccolta di questo frutto delizioso. La Puglia è una delle regioni italiane in testa per la produzione di ciliegie. Questo frutto nasconde in sé tante qualità benefiche preziose per la salute: disintossicanti, depurative, diuretiche, azione antinfiammatoria e antidolorifica, grazie agli antociani. Inoltre, le ciliegie sono il frutto con il più basso valore glicemico e contribuiscono a ridurre il colesterolo.

Noi della Masseria Baroni Nuovi siamo molto golosi e, quindi, abbiamo deciso di preparare una delle nostre buonissime marmellate con le ciliegie…i nostri ospiti ne saranno felici. Se volete assaggiarla venite a trovarci in agriturismo

Ecco a voi la nostra ricetta!

Marmellata di ciliegie

1 Kg di ciliegie snocciolate (circa 1,3 Kg da snocciolare), 300 gr di zucchero, 1 limone

Procedimento:

Per preparare la confettura di ciliegie iniziate lavando bene le ciliegie, poi asciugatele e privatele del picciolo, tagliandole a metà.
Mettetele quindi in una ciotola, aggiungete lo zucchero, la scorza di limone e 3 cucchiai di succo di limone e lasciate riposare il tutto per almeno 6 ore o per tutta la notte in un luogo fresco e asciutto o in frigorifero. Trascorso questo tempo eliminate le scorze del limone, mettete la frutta in un tegame e cuocete a fuoco moderato per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto e togliendo la schiuma che si forma in superficie con una schiumarola. La confettura di ciliegie sarà pronta quando versandone una goccia su un piatto inclinato, questa non colerà ma resterà compatta, omogenea e senza sbavature.
Passate quindi la confettura con un passaverdure, oppure se amate la frutta in pezzi potete lasciarla così o passarne solo la metà.
A questo punto versate la confettura ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudete subito ermeticamente e capovolgete i barattoli su un piano di legno.
Aspettate che i vasetti siano freddi, quindi etichettateli e riponeteli in un luogo buio e fresco fino al momento dell’utilizzo.
Consumare dopo un mese.
La quantità di zucchero può essere variata a seconda del tipo di ciliegia usata: se è un po’ aspra potete aggiungere dell’altro zucchero mentre se è molto dolce potete diminuirlo.
CILIEGIE

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close